RATEIZZAZIONE fino a 60 mesi
sull'intero importo dell'opera
Eternit Come Smaltirlo Torino
| lastre ondulate per coperture | copertura di edifici | recupero di manti fatiscenti | lastre impermeabili | pannelli grecati precoibentati in rame | nastri in acciaio zincato a caldo | sovracopertura | guaine bituminose | impermeabilizzazione di tetti e coperture | guaine bituminose per terrazzamenti | amianto bonifica | bonifiche amianto | copertura amianto | copertura capannone industriale | copertura industriale | coperture capannoni industriali | coperture civili e industriali | coperture edilizia | coperture esterni | coperture industriali | coperture industriali in pvc | coperture isolanti | coperture lamiera | coperture leggere | coperture metalliche | coperture per capannoni industriali | coperture prefabbricate | coperture prefabbricati | coperture pvc | coperture tegole | coperture tetti industriali | demolizione eternit | incapsulamento amianto | isolamento coperture | coperture edili | isolamento tetto | montaggio tetto | rimozione amianto | tetti prefabbricati | tetto acciaio | tetto alluminio | tetto di copertura | tetto in cemento | tetto in lamiera | tetto in laterocemento | tetto del condominio | coperture eternit | coperture in legno | coperture legno | coperture tetto | ditte rimozione eternit | eliminazione eternit | eternit come smaltirlo | incapsulamento eternit | incapsulare eternit | rimozione copertura eternit | rimozione eternit | smaltimento amianto | smantellare eternit | smontaggio eternit | sostituzione eternit | sovracopertura eternit | strutture tetto in legno | tetti in cemento | tetti legno | tetti lamiera | tetto legno lamellare | tetto padiglione | tetto prefabbricato | tetto rame | tetto tegole |

ETERNIT COME SMALTIRLO TORINO

L’Amianto, il killer invisibile.. ma che cos’è veramente e cosa bisogna fare con l’Amianto? Eternit come smaltirlo ?Fino all’inizio degli anni ottanta, l’Amianto era praticamente ovunque e circondava tutti. Nelle strade, fungeva da copertura e coibentava case e palazzi. Il suo nome era accattivante: Eternit, che in latino vuol dire eternità. Venne creato da una ditta tedesca che unì un silicato (Amianto) con del cemento inventando appunto questo nuovo materiale innovativo per la sue particolarità ignifughe e per la sua capacità di durare nel tempo. La sua forma ad “onda” paradossalmente abbelliva, dando un senso di leggerezza, alle abitazioni. Quella leggerezza tanto sentita si è, durante gli anni , trasformata in gelo: le città erano ricoperte da un elemento dannoso per la salute che tutti conoscono con il nome di Amianto. L’Amianto è eternit come smaltirlo infatti un silicato altamente cancerogeno, in modo particolari quando diventa, con il passare del tempo, trucioli e fibre. Ma cancerogeno quanto? Eternit come smaltirlo? Come i gas di scarico di una autovettura? Basti pensare che una sola fibra di Amianto all’interno del corpo umano crea quasi certamente il cancro ai polmoni sotto forma di asbestosi e successivamente carcinoma polmonare, e che una fibra di amianto è circa 13000 volte più piccola di un capello! Insomma individuarlo è veramente difficile e per tale motivo molti lavoratori hanno contratto malattie amianto-correlate e solo dal 1992 sono stati riconosciuti loro diversi benefici consistenti sostanzialmente in una rivalutazione contributiva del 50% ai fini pensionistici dei periodi lavorativi comportanti un’esposizione al minerale nocivo.
L’obiettivo al quale si vuole arrivare rimane comunque quello di eliminare ovunque l’eternit. Sono in ogni caso moltissime le difficoltà che si hanno nello smaltimento. L’eternit non è infatti un un rifiuto comune. Il suo smaltimento non deve mai essere improvvisato, ma seguire precise procedure che garantiscono la massima sicurezza. L’abbandono di materiali contenenti amianto costituisce di fatto reato. Se c’è la possibilità o il timore che un materiale contenga amianto, è necessario farlo analizzare immediatamente da un laboratorio specializzato.La richiesta eternit come smaltirlo di verifica della situazione va inviata al Sindaco del Comune in cui si risiede, che attiverà ARPA per i controlli. ARPA effettuerà un sopralluogo per verificare, utilizzando le indicazioni predisposte dalla Regione. Se con le analisi si accertal a presenza di fibre di amianto: per i materiali friabili è necessario provvedere immediatamente alla bonifica per la rimozione dell’amianto, e di tutto ciò che era a contatto con esso e che quindi può essere contaminato; per i materiali compatti (cemento amianto e vinil-amianto) è opportuno rivolgersi a un tecnico specializzato per valutare il rischio da amianto e lo stato di degrado del materiale, oltre che per misurare la quantità di fibre di amianto nell’aria.
RIMOZIONE ETERNIT TORINO
Lavoro di rimozione e smaltimento eternit effettuato a Torino, in strada San Mauro. - Rimozione l...
RESTAURO CONSERVATIVO PALAZZO D'EPOCA...
Restauro conservativo della facciata tradizionale con recupero architettonico. Via Vela, Torino...
RIMOZIONE AMIANTO TORINO
Lavoro di rimozione e smaltimento dell'amianto effettuato in provincia di Torino, a Lanzo. - Rimo...
Bonifica Amianto Torino - Azienda Certificata ISO 9001 e Bentley SOA